Esistono tante risposte ai perchè…
Spesso non ci sentiamo nel mood giusto e non affrontiamo le nostre verità.

E così, forse perchè l’ho associato ad un periodo lontano in cui i sogni e le mie ambizioni si sovrapponevano al presente, ho voluto fare un tuffo di coraggio durante il quale abbandonare il passato e provare a riassaporare le emozioni che hanno fatto importanti alcune frasi di un film che insieme ad altre hanno illuminato il mio futuro.

Matrix è stato questo.
Mi ha aperto la mente verso possibili realtà lontane, dall’inevitabilità di quello che vedevo. Mi ha svegliato e mostrato un parallelo possibile a cui non avevo mai pensato. Mi ha illuminato il futuro abbagliando il cuore di sacrificio per il bene comune. Ed alla fine mi ha riportato alla realtà di tutti i giorni, imbottigliato in questa scatola perfetta di equilibri e contrasti. Vivevo allora un presente ricco di energia e di rivoluzione interiore pronto a riversare nel mondo la sua fame di cambiamento. Ero circondato da amici che trasmettevano pura corrente elettrica, armoniche evolutive. E quando ci trovammo al cinema per la prima volta questo film ci abbagliò le menti. Sembravamo a noi stessi ridicoli ed allo stesso tempo ricchi. Da un lato pensammo di non avere capito o trovato la chiave di quello che cercavamo e dall’altro lato ci fu suggerito che la strada era quella giusta.

Pazzesco e ridicolo. Un film è un film. Una storia, una finzione. Come un libro un racconto frutto di pensieri. Un film è frutto di immaginazioni e storie. Entrambi nascono dall’uomo ed hanno noi come fattore comune. Allora non è improbabile che leggere e vedere possano alimentare i nostri desideri ed influenzare i nostri pensieri.

Oggi 26 Dicembre 2015 ho voluto rivedere un passato che ho tenuto in un cassetto. Protetto, pur sapendolo al sicuro. Protetto da me stesso, da quei pensieri che so alimentare un lato di me coraggioso e fin troppo pericoloso. Di Matrix non ho mai accettato il concetto dell’inevitabile ed ho sempre sposato le metafore della scelta come contatto con il destino ed il sacrificio come tramite per raggiungere i miei obiettivi. E non c’e’ finale senza aver perso qualcosa, ce lo insegna la vita tutti i giorni.

E guardando il film mi sono chiesto come i miei occhi tanti anni fa lo stessero osservando e come la mia mente lo stesse interpretando e facendo suo. Non ho certezza alcuna che sia lo stesso di oggi ma sono certo che le stesse verità di una volta siano quelle che oggi mi danno l’energia, la voglia ed il desiderio di provare a cambiare in meglio quello che i miei occhi continuano a vedere intorno.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=m8e-FF8MsqU]

Il nostro futuro di imprenditori passa da qui. Da un sottile confine tra la pazzia e la fantasia estrema alimentata spesso da una creatività incosciente. Li vediamo e apprezziamo così i nostri simili, “animali sognatori e feroci” capaci di fare e di dare. Matrix alla fine della sua storia ti porta lì. Dando soddisfazione a quel lato del tuo ego che vuole risvegliare il cambiamento e l’evoluzione combattendo il passato che tenta di opporsi al futuro!

E mentre i grandi dell’intrattenimento “combatteranno” nel 2016 per dare in pasto al pubblico Star Wars VII e Matrix 4 io mi godo quel passato nel quale tra hacker uscente e imprenditore nascente godevo della possibilità di contribuire al cambiamento, all’evoluzione della società.

Con l’ambizione che il mio giorno arrivi e che la mia battaglia sia parte della guerra di tutti.